Anelli da uomo: un tocco di tendenza

Anelli da uomo: l’accessorio che può fare la differenza.

Nell’ultimo periodo gli anelli da uomo si sono diffusi rapidamente. I motivi di questa crescita sembrano facili da capire. Gli anelli da uomo forniscono al sesso maschile un tocco fashion in più. Gli anelli di questo genere danno una sensazione di durezza ed eleganza, e per questo vengono ben visti anche dalla parte femminile della popolazione.

Le donne la sanno lunga nell’ambito della moda e secondo loro gli uomini che scelgono di indossare anelli, che non siano la fede nuziale, hanno una marcia in più. Nonostante ciò diversi uomini non portano anelli poiché lo ritengono scomodo, soprattutto se hanno uno stile di vita molto dinamico. D’altro canto, in occasioni particolari un bell’anello può catturare tutte le attenzioni.

Anelli da uomo: quali sono le tipologie?

In via generale, le tipologie non sono così tante come potrebbe sembrare. Ci sono gli anelli rotondi, circolari, e quelli dalla forma leggermente più quadrata. Alla moltitudine di colori, che viene usata più spesso dalle donne, si preferisce il rigoroso bicromatismo tra il bianco e il nero.

Talvolta è possibile trovare anelli da uomo con scritte particolari, come dei motti, frasi, preghiere o anche simboli, come croci. Possedendo un anello da uomo è possibile recarsi da un qualsiasi gioielliere per farsi incidere una particolare data o un nome.

Altre volte è possibile trovare anelli più caratteristici, pensati per un’azione specifica. Per esempio, i militari tendono a indossare degli anelli con una parte piatta che, qualora girata all’interno, permetta loro di premere il grilletto in modo più comodo.

Come scegliere il giusto anello da uomo?

Ogni uomo deve calibrare la scelta in base al suo aspetto, e all’aspetto che vuole assumere. Per un uomo con dita lunghe e sottili, andrebbe bene, per esempio, un anello dalla circonferenza piccola e dalla tiratura in metallo chiaro. In questo modo l’anello tenderebbe a delineare le forme del dito e ne diventerebbe così una naturale decorazione. In altri casi, qualora la forma del dito sia più robusta, e il dito stesso sia più corto, andrebbero meglio anelli di misura maggiore, che non si perdessero sul dito stesso.

Anche la cromaticità dell’anello ha una larga importanza. I colori scelti raramente sono molto chiari. Il più delle volte si tratta di colorazioni più scure poiché l’anello da uomo non deve risplendere eccessivamente o catturare troppo l’attenzione. Anche per questo, l’utilizzo di pietre è limitato ai gusti personali.  Inoltre il colore dell’anello dovrebbe sposarsi al meglio con la carnagione.

Anelli da uomo: le marche più rinomate

Come è già stato accennato, gli anelli da uomo sono tanti e vengono prodotti da brand differenti. Al giorno d’oggi, anche i brand che fino a qualche anno fa si specializzavano nella produzione di anelli femminili, producono anelli maschili.

Una griffe su tutte è Morellato, che propone una vasta gamma di anelli da uomo, suddivisi in varie tipologie. Tra gli altri brand pregiati che producono anelli da uomo, Breil è uno dei più popolari, anche grazie alla sua semplicità. Questo marchio fa delle linee geometriche e della semplicità il proprio cavallo di battaglia.