Come scegliere l’orologio da polso?

L’orologio da polso: un accessorio immancabile

 

Sei l’unico a guardare l’ora al cellulare o sul computer mentre i tuoi colleghi sfoggiano raffinatissimi orologi da polso? Devi fare un colloquio di lavoro e vuoi il look giusto per fare una buona impressione? Hai pensato che un orologio da polso sarebbe un regalo indovinato per un’occasione importante?

E’ innegabile che la prima impressione che si ha di qualcuno è strettamente legata al suo modo di vestire e ai suoi accessori e uno dei pochi accessori maschili che permettono di esprimere la propria personalità è l’orologio da polso. Se è arrivato per te il momento di acquistarne uno, probabilmente ti sarai imbattuto in un’infinità di forme, di taglie, di materiali e di stili che hanno potuto disorientarti.

Anche perché quando ci si accosta per la prima volta al mondo degli orologi da uomo, il rischio è quello di sentirsi un po’ come un nuovo arrivato in un club esclusivo di cui non si conoscono le regole. Cominciamo col dire che non esiste un orologio perfetto che vada bene per tutti e per tutte le occasioni, ma ci sono alcuni fattori da considerare, oltre il prezzo e la marca, e alcune cose da sapere per essere certi di fare un giusto acquisto.

Orologio da polso: scegliere il tipo di movimento

Per movimento di un orologio da polso si intende non solo la scansione delle lancette sul quadrante ma il meccanismo che determina questa scansione e che è il vero cuore dell’orologio. Gli orologi possono presentare tre tipi di movimento:

 

  • movimento meccanico manuale, è alimentato da una molla che viene caricata a mano e che si snoda lentamente determinando il movimento delle lancette sul quadrante. Sono preferiti da molti per il loro fascino tradizionale e per lo straordinario lavoro di ingegneria che c’è dietro il loro meccanismo. Possedere un orologio di questo tipo vuol dire non solo avere uno strumento di precisione, ma anche apprezzarne la storia, la raffinatezza e la maestria artigianale. Naturalmente questo tipo di orologio deve essere caricato regolarmente, il che per alcuni è un piacevole rituale. Molto delicato, un orologio meccanico manuale è, generalmente, tra i più costosi in commercio.
  • movimento meccanico automatico, è alimentato da una molla che però non viene caricata a mano, ma dal movimento prodotto mentre lo si tiene al polso. E’ necessario pertanto indossarli perché funzionino. Anche questo tipo di orologi, a causa del lavoro artigianale che c’è dietro il meccanismo di precisione, non sono economici.
  • movimento al quarzo, grazie alla loro incredibile precisione, resistenza e costo contenuto, gli orologi al quarzo, alimentati da una batteria, sono sicuramente i più diffusi. Disponibili sia con display digitale che analogico, anche se non hanno il carattere e il fascino di quelli automatici sicuramente sono più pratici e richiedono minore manutenzione.

 

Le dimensioni, spessore della cassa e le complicazioni

Una delle cose da considerare nello scegliere l’orologio da polso è come esso si adatta alla misura del polso: la grandezza della cassa deve essere proporzionale alla circonferenza del polso in modo da non essere né troppo vistosa ma neanche troppo piccola. Lo spessore maggiore della cassa farà apparire l’orologio più grande mentre una sottile minimizzerà le proporzioni dell’orologio.

Le complicazioni sono invece tutte quelle funzioni aggiuntive come il calendario, le fasi lunari, il cronografo, il tachimetro. Quante e quali complicazioni si desidera avere in un orologio è estremamente soggettivo ma, generalmente, un orologio di stile più formale ne ha al massimo una, la data o nessuna. Gli orologi sportivi invece includono un maggior numero di complicazioni.

 

Orologio da polso: formale o sportivo?

La scelta dell’orologio, infine, dipende dallo stile personale di ognuno e dalle occasioni in cui lo si indosserà:

  • Se ci si veste con eleganza o si lavora in un ambiente formale, si avrà bisogno di un orologio semplice e classico, dalla cassa sottile, un quadrante sobrio e un cinturino di pelle nera o marrone abbinato al colore delle scarpe e della cintura. Anche un cinturino in metallo è di classe e può abbinarsi a qualsiasi outfit. Cinturini d’oro o d’argento sono riservati alle occasioni veramente importanti.
  • Se invece si preferisce uno stile più casual la scelta andrà verso un orologio sportivo. Questi hanno spesso funzioni extra che vanno dal semplice cronometro fino al cardio-frequenzimetro, alla stazione meteo, a GPS e molto altro ancora. Molti hanno un quadrante digitale.