Come indossare le Spille?

Spille: un gioiello senza tempo

La spilla ha origini molto antiche. Inizialmente non aveva una funzione decorativa ma veniva utilizzata per chiudere o unire i lembi di tessuto degli abiti indossati dalle nobildonne greche e romane. Con l’evoluzione dei costumi, sotto l’egida dell’impero di Bisanzio, la spilla inizia invece ad assumere una funzione essenzialmente decorativa, diventando un must per le donne, da indossare in occasioni speciali.
In epoca vittoriana, le spille venivano indossate per commemorare un defunto e fu proprio la Regina Vittoria a renderle famose in tutto il mondo, indossando per ben due decadi una spilla con un grande zaffiro circondato da 12 diamanti tondi, in memoria del Principe Alberto.
Ma il vero successo delle spille è ascrivibile alle famose dive del cinema, come l’immortale spilla di Bulgari con smeraldi e diamanti indossata da Elizabeth Taylor o la spilla appuntata sul foulard da Sophia Loren nel film “La mia casa è piena di specchi”, due modelli completamente differenti che hanno segnato la storia di questo originale gioiello.

Spilla: come indossarla?

La spilla è un gioiello molto versatile, che viene spesso applicato per abbellire raffinati abiti da sera, ma è anche un oggetto che nell’immaginario comune può essere indossato solo da donne agè appartenenti ad un ceto sociale alto. In questi casi si avranno delle spille eleganti e preziose. Tuttavia questo gioiello può essere indossato anche nelle occasioni casual e da donne e uomini di qualsiasi età.
Le spille negli ultimi anni hanno di nuovo riscosso un enorme successo, un accessorio trend che ha conquistato anche le passerelle di stilisti come Prada, Balenciaga, Dsquared2 e Fausto Puglisi.
Questo gioiello è un accessorio molto vistoso, che cattura l’attenzione. E’ quindi molto importante cercare i giusti abbinamenti.
La regola generale vieta di appuntare una spilla su abiti colorati con stampe vivaci, e se si appunta una spilla su una giacca, è importante che sia proporzionata alla grandezza del bavero. Per un look formale, la spilla va posta direttamente sul vestito, in corrispondenza del seno: al centro se l’abito ha una scollatura profonda, su uno dei due lati se il vestito è più castigato.
Se infine si opta per un look casual, la spilla può essere appuntata su un foulard, su una camicia o su un magione in tinta unita.

Una panoramica tra i modelli di spille

Le spille, a seconda della forma e della funzione vengono classificate in diversi tipi:

  • spille da lutto, gioielli indossati per commemorare un defunto; riscossero molta popolarità nel XVIII secolo. Venivano realizzate in color seppia con immagini che rievocano afflizione e dolore, con un vano per custodire i capelli del caro estinto e piccole perle che simboleggiavano le lacrime;
  • spille commemorative, vengono realizzate per ricordare un particolare evento, come quelle da collezione prodotte in Unione Sovietica in occasione della rivoluzione comunista, in oro giallo e rosso. In tempi recenti, è possibile trovare particolari spille per commemorare il raggiungimento di importanti traguardi sportivi (olimpiadi, mondiali, tornei, ecc.);
  • spille grand tour, venivano create nel XIX secolo per ricordare i luoghi che si visitavano in Europa. Si caratterizzano per due differenti lavorazioni: pietra dura e mosaico in vetro. Le tessere in vetro del mosaico ricreavano immagini paesaggistiche, animali e fiori su uno sfondo nero, il tutto impreziosito da piccole pietre preziose;
  • spille cammeo, si diffusero in epoca vittoriana, ma sono tornate di moda negli anni sessanta; questi gioielli montano delicati cammei intagliati con immagini di figure femminili montati su supporti in oro o argento;
  • spille artistiche, ha ispirato le creazioni di importanti artisti della gioielleria come Calder, Christian Lacroix, Boucheron, ecc. queste opere montano pietre dure particolari ed hanno forme innovative ed originali;
  • spille fermaglio, sono una particolare categoria di spille, generalmente decorate con piccoli diamanti da indossare come accessorio per arricchire e abbellire spettacolari acconciature.